Canapa, la risorsa sostenibile del futuro: parliamone

canapa-risorsa-risparmio-virtuoso

La canapa è una risorsa naturale piuttosto sottovalutata a livello mondiale eppure i suoi benefici si possono avere in tutti i settori: edile, tessile, alimentare, plastico, energetico, farmaceutico, cosmetico, cartaceo, automotive, aerospaziale, design, zootecnico e agricolo.

Come utilizzare la canapa per salvare il pianeta

Oggi parliamo di canapa e lo facciamo attraverso il contributo di Rachele Invernizzi, presidente di South Hemp Tecno e vicepresidente di Federcanapa, per capire come questa risorsa possa essere utile al nostro pianeta.

Leggendo il libro di Giorgio Cerquetti, I Veda, oltre ai messaggi della millenaria conoscenza spirituale indiana abbiamo scoperto quanto potrebbe essere importante la canapa, risorsa non a caso utilizzata già 5mila anni fa. Nel testo abbiamo trovato informazioni da farci rimanere a bocca aperta e che vogliamo condividere.

canapa-coltivazione-risparmio-virtuoso

Perchè dovremmo sfruttare la canapa?

La canapa rende il 10% di più rispetto alla coltivazione del cotone e ha una consistenza simile al lino, ma è più efficiente nel bloccare i raggi UV, quindi è più fresca da indossare ed è calda nella stagione invernale.
Nel campo delle costruzioni, le fibre di canapa vengono usate come stoppa per sigillare le tubature ma anche come componente base per costruire insieme alla calce. La resistenza straordinaria di queste fibre ne fa il materiale perfetto per corde di ogni genere […]

Un altro uso importante della canapa è come combustibile e carburante: il biodiesel che produce è a emissione molto bassa, 80% in meno di ossido di carbonio rispetto al diesel normale e 0% di biossido di zolfo.
Con una lavorazione adeguata dei semi si ottiene sapone e una varietà di detergenti, vernici e plastica biodegradabile. La canapa è anche un’ottima risorsa alimentare, ricca di vitamine e sali minerali, molto proteica e ricca di aminoacidi essenziali (Omega 3-6) […]

La canapa è una delle biomasse con la più alta velocità di crescita (120 giorni rispetto ai 25 anni richiesti dagli alberi da legname) e produce fino a 25 tonnellate di materia secca per ettaro all’anno, contro le 2 tonnellate di altri raccolti.
Non richiede né pesticidi, né fertilizzanti, fertilizza il terreno sul quale viene coltivata ed è molto efficace per purificare il terreno inquinato anche da scarichi industriali […]

Il contenuto di principi attivi della canapa (THC) usati in medicina e come sostanza psicotropica può variare dallo 0,2% al 20% a seconda della varietà e delle condizioni di coltivazione.
Negli ultimi decenni è stata provata l’efficacia di questi principi attivi come anestetico privo di effetti collaterali negativi, specialmente nei pazienti affetti da tumore ed altre importanti patologie, ma la pianta veniva usata per questi scopi già fin dal Neolitico […]

canapa-semi-cibo-risparmio-virtuoso

I tanti benefici e gli zero svantaggi della canapa

In sostanza, una pianta dai numerosi benefici.

Rachele, l’Italia nel Novecento era il secondo produttore di canapa con circa 80-100mila ettari coltivati e da alcuni anni stiamo riscoprendo questa vecchia coltura. Stiamo andando avanti o torniamo indietro?

Stiamo senza dubbio andando avanti. Da quando a livello governativo è stata fermata e vietata la produzione ad oggi, sono cambiate molte cose, dall’agricoltura all’utilizzo della pianta stessa. A livello agricolo, la produzione era tutta fatta a mano, oggi è invece completamente meccanizzata , quindi con l’aiuto della tecnologia si va avanti , in tanti tutti i settori.

Quali sono i vantaggi della canapa, quali i suoi utilizzi?

La canapa rispetta la biodiversità, è totalmente naturale ed andrebbe ad aiutare in gran parte il problema dei tempi nostri, rappresentato dall’inquinamento ambientale. Si può utilizzare in tutte le sue parti per svariati settori e potrebbe supplire quasi completamente l’uso di idrocarburi e prodotti di derivazione da petrolchimico, sia per l’energia che per i materiali. Stiamo lavorando con Enea per valutare la produzione dalla spremitura del seme, di carburante per l’aviazione.

Con la canapa è possibile realizzare prodotti sostenibili, perché la produzione e la prima trasformazione è al 100% naturale. Senza parlare dei benefici per l’alimentazione e per la medicina.

Quali sono gli svantaggi?

Svantaggi? Non c’è uno svantaggio, non c’è un prodotto che sia più che pregevole.

canapa-corda-carburante-risparmio-virtuoso

Risparmio, sostenibilità e posti di lavoro

Si dice che la canapa sia il “maiale vegetale”, ovvero non si butta via nulla della pianta. Perché se i vantaggi sono così numerosi abbiamo cessato la sua coltivazione?

Interessi economici e politici, come sempre! La chimica pesante ha soppiantato l’utilizzo della canapa, di base è stata una follia umana, data dalla politica e da uno sviluppo economico senza controllo. Oggi una delle ragioni per cui non si riprende facilmente la produzione industriale è proprio perché le industrie dovrebbero cambiare interamente i loro processi e buona parte del business.

Si aprono nuovi mercati di business “sostenibile”. C’è la possibilità di aver avviato un nuovo percorso di creazione di posti di lavoro?

Beh ci sarebbero pronti migliaia di posti di lavori in tutti i settori: ma bisogna andare tutti insieme. La canapa va gestita, bisogna imparare a farla, va organizzato un sistema di produzione, una filiera. Occorre che ci sia fiducia tra le varie persone, fino ad oggi non c’è mai stato un coordinamento intelligente. Tutti insieme possiamo sviluppare il prodotto e vivere meglio. Devo dire che i giovani stanno facendo molto bene, mostrano intraprendenza e le loro ricerche sono preziose perché inventano nuove applicazioni e nuovi materiali.

canapa-tessuto-risparmio-virtuoso

 

Obiettivo: rilanciare la filiera agricola e industriale della canapa

Ci sono “fake news” che riguardano la canapa?

Molte, la prima su tutte è che è facile coltivarla perché tanto cresce da sola. Non ci si improvvisa.

Lei ha avviato un’esperienza imprenditoriale molto interessante nel settore. Ce ne parla?

La South Hemp Tecno nasce nel giugno del 2013 per dare modo alla canapa industriale di diventare una realtà possibile per l’economia agricola, industriale e artigianale del Sud Italia. In azienda abbiamo il primo impianto per la trasformazione primaria delle paglie di canapa del meridione. Lavoriamo paglia e otteniamo materia prima, fibra e canapulo (la parte legnosa interna dello stelo).
L’obiettivo è rilanciare la filiera agricola e industriale della canapa sul territorio italiano, creando una grande opportunità per i giovani agricoltori e imprenditori. Da qui inizia il lavoro di South Hemp Tecno, che attraverso la stretta collaborazione con i territori ha permesso lo sviluppo di una filiera agricola nel Centro e Sud Italia. Il tutto basandosi su principi di sostenibilità ecologia, cooperazione e rispetto degli agricoltori e dell’ambiente.

Be first to comment