Hyperloop, sarà la mobilità del futuro?

mobilita-risparmio-virtuoso

Abbiamo visto dei video sorprendenti sul futuro della mobilità secondo Elon Musk. Le idee dell’imprenditore e inventore naturalizzato statunitense fanno sempre parlare in tutto il mondo: ebbene questa si chiama Hyperloop.

Obiettivo

L’obiettivo è ridurre le distanze con percorrenze molto accelerate e soprattutto azzerare gli ingorghi che rischiano di strozzare di traffico e smog le nostre città, utilizzando meno energia di quella che serve per far muovere le auto. Ecco il sistema di trasporto sottovuoto super-veloce e futuristico mediante tunnel in grado di collegare le principali metropoli.

In pratica lungo le strade “tradizionali” che siamo abituati a praticare ci sarebbero delle piazzole che accolgono le auto intenzionate ad accedere al tunnel iper veloce sotterraneo; si scende con un ascensore al livello che interessa (a seconda della destinazione) e si viaggia su una sorta di binario a velocità dell’ordine di 200 km/h (ma potrebbe essere anche di più).

In teoria zero possibilità di fila, zero possibilità di incidente e spostamenti in poco tempo.

Al momento è stato realizzato un tratto sperimentale di circa 1 miglio dove vengono effettuate le prime prove e al momento sarebbe già possibile superare la velocità del più rapido treno AV al mondo. Quanto tempo ci vorrà per andare da San Francisco a Los Angeles? Trenta minuti, se così fosse.

 

Come in tutte le invenzioni c’è anche chi non la pensa in modo entusiastico. Ad esempio Roger Goodall, professore di ingegneria all’Università di Loughborough, dubita che il sistema possa essere realizzato per via della gestione delle pressione atmosferica. Infatti, volendo viaggiare attraverso il tubo alla velocità del suono, le oscillazioni in atto rappresenterebbero un problema, con il rischio di un collasso sotto vuoto che, tradotto, significa morte istantanea di tutti i passeggeri presenti nella capsula con una decompressione esplosiva.

Cosa vedremo di Hyperloop nelle prossime settimane

Elon Musk intanto va avanti e appena poche settimane fa ha presentato la sua prima capsula passeggeri a Cadice, in Spagna: Hyperloop Transportation Technologies. È stata invece rimandata la grande inaugurazione di Hyperloop a Los Angeles: se tutto va secondo i piani il tunnel sarà aperto al pubblico il 18 dicembre, insieme a mezzi di trasporto e ascensori completamente autonomi per portare i conducenti sottoterra al sistema.

Comments are closed.